QIGONG - Nuovo Progetto

Vai ai contenuti

Menu principale:

QIGONG

DISCIPLINE > BENESSERE
 
QI GONG
 
La parola Qi (energia vitale) Gong (lavoro) indica l’energia che anima il corpo e la mente. Per la scienza medica cinese l’essere vivente è un sistema di energie: il Qi sta alla base di tutto ciò che esiste, anima l’Universo e il nostro organismo. Questa energia è inoltre connessa con i nostri organi interni e fluisce attraverso un sistema di canali chiamati meridiani.
Ogni meridiano è associato ad uno dei principali organi del nostro corpo (reni, fegato, cuore, milza, polmone) e può essere stimolato o calmato attraverso l’agopuntura, il massaggio cinese e, soprattutto, praticando il Qi Gong.
La vita quotidiana  conduce l’organismo ad uno stato di attivazione psicofisica  che spesso raggiunge la condizione di stress. Il sonno e il riposo riportano l’organismo a recuperare e ad integrare le energie spese durante il giorno. Però se lo stress perdura per molto tempo e non riusciamo a scaricare la tensione con il riposo, l’organismo è costretto a mantenere, al suo interno, tensioni inopportune che si traducono inevitabilmente in squilibri funzionali degli organi interni e/o contrazioni muscolari croniche.
Il Qi Gong interviene sul sistema nervoso centrale e indirettamente su quello autonomo al fine rilassare la mente e il corpo e infondere serenità. Grazie alla serenità una persona riesce a vivere impegnando, nelle sue comuni attività, solo le energie mentali e muscolari necessarie; per cui, ad esempio, è possibile riflettere, mangiare, passeggiare, lavorare in modo rilassato.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu